Oggi lunedì, 6th Luglio 2020
Ghonim Mohamed

Sito ufficiale del poeta scrittore Ghonim Mohamed

Quando finirà questa “notte scura”?

Quando finirà questa “notte scura”?

Il razzismo storicamente rappresenta un insieme di teorie con fondamenti anche molto antichi e manifestatesi in ogni epoca con pratiche di oppressione e segregazione razziale, che sostengono che la specie umana sarebbe un insieme di razze, biologicamente differenti, e gerarchicamente ineguali. La scienza moderna, in tutti i suoi settori, ha smentito ogni tipo di teoria che divide l’umanità in razze. Se è vero che il XXI è il secolo dello sviluppo, allora qual è il senso di tutto quest’odio? Il progresso prima di essere tecnologico, scientifico ed economico, deve essere sinonimo di sviluppo umano, deve coincidere con la diffusione di ideali di coesistenza, condivisione e scambio pacifico di punti di vista e realtà culturali diverse. Non è tollerabile che nel 2020 si assista a brutalità e violenza contro un individuo, la cui unica colpa è quella di avere un colore della pelle diverso dal proprio.
La poesia La notte scura, cavallo di battaglia dell’associazione umanitaria Les Cultures, racconta, in versi, i problemi del razzismo e della xenofobia.

Hai osservato la notte scura?
Guarda la mia faccia nera,
Guardala bene.
Si è formato un muro,
una maschera nera ti sei messo.
Osserva bene in fondo
Guarda dentro
Esamina il sangue
e il cuore.
Guarda bene in fondo,
Guarda bene dentro.
Finché non vedi la luce,
il tuo silenzio,
Parla!

E’forse diverso il sangue dell’umanità sotto la pelle?
Sono diversi i sogni,
Speri che i tuoi giorni diventino senza notte?
Guardami bene in faccia,
Guarda questa faccia scura:
ti accorgerai che sono io la tua notte.

Prova anche tu le mie giornate,
Il fiume bianco sorge
Dal di sotto della mia pelle nera ;
Il mio cibo cresce
Dal di sotto del fango nero.
Guarda la mia faccia nera,
Guarda bene.
Vedrai che sono io la tua notte.
Adoro il tuo mattino.
Ammira lontano l’orizzonte:
vedrai solo la mia luna in una notte scura.

Quel che mi disturba
è il tuo intrometterti
con idee oscure
in una mente avvolta
di pelle bianca.
Guarda !
Guarda bene… niente è
più brutto di un cuore nero.

Quant’è triste nascere dello stesso amalgama.
per poi separarsi.

ghonim

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x